Tempo di lettura: 3 minuti

La tecnologia crea nuove opportunità ma solleva anche interrogativi complessi. Quale impatto avrà su lavoro, privacy, sicurezza, inclusione ed equità?

“Forse la verità più straordinaria dell’età moderna è che certi tipi di tecnologia avanzano non in modo lineare, ma su curve esponenziali. Ogni anno una parte sempre più ampia del mondo della tecnica viene risucchiato in queste curve esponenziali. A grandi linee, ciò significa che ogni anno vede più innovazione rispetto a tutti gli anni prima messi insieme. Ciò implica che i prossimi vent’anni presenteranno cambiamenti tecnologici così profondi da rendere quasi irrilevante tutto ciò che è venuto prima. Questa velocità ci interroga e lo scenario diviene così complesso che sfida la nostra capacità di comprendere la tecnologia e i suoi prodigi.”

Paolo Benati, Tra Algoretica e algocrazia, 2018 – Luca Sossella Editore

Gli interrogativi sono molti, e molte le problematiche che aspettano una risposta. Ladiscussione è all’ordine del giorno in numerosi tavoli, dalla politica alle imprese. Se l’etica,di fatto è entrata a far parte dei valori e degli asset di aziende e imprese di numerosi settori della manifattura italiana, come il Design e il food, l’ “immateriale” digitale ancorasi sta interrogando sul suo valore, e questo a seguito di scandali che hanno segnato la fiducia della gente, mettendone in dubbio non solo i valori, ma l’utilità stessa. Per questo abbiamo deciso di dare il nostro apporto, cercando di raccogliere attorno ad un tavolo i professionisti, i colleghi, gli amici che condividono la nostra professione dicomunicatori e di specialisti della Digital Transformation .

I Tavoli Tematici hanno lo scopo di far emergere le zone d’ombra dell’attuale sviluppo tecnologico; dare luce a modelli virtuosi che diventino punti di riferimento in una visione tecnologica attenta allo sviluppo umano, che sappia coniugare innovazione e società, tantoda credere sia necessaria ridefinire come “tecnosociale” l’ambito nel quale si dovrà d’orain avanti, valutare la qualità e la consistenza di una innovazione tecnologica.

Per questo abbiamo identificato alcuni ambiti di discussione che si concretizzano attraverso lo strumento dei tavoli di discussione tematici. I primi tre sono stati effettuati nei mesi scorsi, il prossimo è dedicato all’Algocrazia (poteredell’algoritmo) e Lavoro .


ALGOCRAZIA (POTERE DELL’ALGORITMO) E LAVORO

L’algoritmo sta scrivendo le nuove regole del lavoro? Da sempre gli aspetti di previsione e di valutazione nelle imprese come nella pubblica amministrazione sono missioni critiche. Previsione e valutazione si sono sempre basate sui dati, ma la novità di oggi è che i dati sono interpretati sempre più diffusamente da algoritmi che prendono il posto, o lo condizionano fortemente, il giudizio del decisore. Possiamo assumere come un dato di fatto che il giudizio di algoritmo su un andamento economico o su una assunzione siano migliori di quello umano? Chi può garantire che il bias non sia presente tanto nelle IA quanto in quelle del decisore?

Il tempo è denaro, ma il tempo è mio.
Nel mondo del lavoro così com’è ora, la centralità fra tempo lavorato e denaro, determina il fondamentale rapporto fra costo e mercato del lavoro.Ma da una parte l’innovazione tecnologica va abbattendo il costo del lavoro e dall’altra spinge alla decentralizzazione cambiando profondamente le regole di mercato. Il futuro dei nostri ragazzi vedrà profondamento mutato il rapporto fra tempo e denaro, valorizzando attività e producendo reddito in forme oggi appena emergenti. Quali saranno le nuove regole di ingaggio nel mondo del lavoro decentralizzato?

Il lavoro riformato dalla tecnologia ci porta a considerare scenari dove il lavoro avrà forme molto diverse da come lo stiamo vivendo ora, nuovi modelli di remunerazione, nuove forme di denaro, nuovi lavori ci invitano ad una riflessione aperta e senza pregiudizi sui cambiamenti in atto.

Il tavolo Algocrazia e lavoro è previsto per il 7 Novembre 2019, alle Ore 17,45
presso la Fondazione Giannino Bassetti, via Barozzi 4 – Milano
Questo Meet Circle è a inviti.

Per informarti o per partecipare, inviaci una mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.