Siamo molto lontani da tutti coloro che si schierano, spesso acriticamente, sul fronte No-Tech

noi crediamo ed amiamo profondamente lo sviluppo tecnologico ed abbiamo dato negli ultimi 22 anni il nostro contributo allo sviluppo della cultura digitale non dimenticandoci mai di tenere al centro l’uomo – non per una opzione di tecno-washing senza arte nè parte bensì costruita con intelligenza e con la massima attenzione delle necessità vere dell’organizzazione e il rispetto dell’utente. Ecco un Pulse in LinkedIN per approfondire: 


No tecnocrazia, sì sviluppo compartecipato: Etica Digitale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.